La palestra della matematica riapre i battenti: domenica 3 dicembre, dopo il successo maturato al Festival della Scienza e la riorganizzazione per lo spostamento della sede, Matefitness torna ad accogliere il proprio pubblico.

Per l’occasione, sarà ospite Riccardo Albini, figura di primissimo piano nel panorama ludico italiano, riconosciuto nello scorso settembre dalla giuria del premio “Personalità ludica dell’anno” come vero innovatore del settore, nonché esempio di impegno, storia professionale, passione e attenzione verso il pubblico.

Dopo aver mosso i primi passi negli anni Ottanta nel settore dell’editoria dei videogiochi – un vero e proprio impegno pionieristico – Albini si è affermato con l’invenzione del Fantacalcio, il più popolare gioco fantasy sul calcio, che coinvolge ormai milioni di persone.

Apparso nella prima metà degli anni Novanta, il Fantacalcio è ormai diffusissimo in rete, con tornei ufficiali (il più famoso è quello della Gazzetta dello Sport) e varianti di ogni genere: un esempio concreto di creatività e capacità di coinvolgere.

Non di meno, NonZero Edizioni, casa editrice fondata da Riccardo Albini, è stato il contesto culturale che ha permesso l’arrivo in Italia del Sudoku, grazie alla collaborazione con Focus Giochi che ha portato alla pubblicazione di una prima “griglia” di gioco nel numero zero della rivista.

Con Albini parleremo dei retroscena della nascita del Fantacalcio, della filosofia con cui la sua idea si è concretizzata a partire dalla sua intuizione e di quello che significa “gioco” per chi i giochi li cura e li inventa.

Insomma, la ricchezza del mondo ludico è anche grande merito di Riccardo Albini e del suo impegno; l’occasione di incontrarlo e ascoltare la sua storia è un appuntamento decisamente da non perdere.