Avrà inizio il prossimo 15 marzo il primo Festival della Matematica di Roma, dal tema La bellezza dei numeri e i numeri della bellezza.

La manifestazione si propone l’ambizioso obiettivo di mostrare la matematica sia dall’interno, attraverso i suoi contenuti specifici, sia dall’esterno, attraverso le sue relazioni con altre forme di cultura.

Sotto la supervisione scientifica del curatore Piergiorgio Odifreddi, si svolgeranno eventi e laboratori, arricchiti da ospiti di grande rilievo:tre Premi Nobel, due Medaglie Fields, il dimostratore del Teorema di Fermat, lo scopritore dei frattali, un Premio Pulitzer, un Premio Templeton, un Premio Oscar, un campione mondiale di scacchi…e la Palestra della Matematica!

Saranno presenti i due matematici più famosi del mondo: Andrew Wiles, dimostratore nel 1995 dell’Ultimo Teorema di Fermat e John Nash, premio Nobel per l’economia nel 1994 e protagonista della vicenda umana raccontata nel film A beautiful mind.

E ancora sir Michael Atiyah e Alain Connes, medaglie Fields nel 1966 e 1983: il primo, già presidente della Royal Society e del Movimento Pugwash degli Scienziati contro l’Atomica, Douglas Hofstadter, vincitore del premio Pulitzer nel 1980 per il famoso volume Gödel, Escher, Bach (Adelphi, 1984) e Benoit Mandelbrot, il cui nome è associato all’insieme caratteristico della teoria dei frattali.

Il fisico John Barrow, vincitore del premio Templeton per i legami tra la religione e la scienza nel 2006, affronterà alcune Questioni matematiche e teologiche.

Matefitness non sarà meno protagonista: accoglierà il pubblico per tutti e quattro i giorni della manifestazione grazie a una squadra di animatori scientifici pronti a conquistare la capitale a colpi di giochi matematici.

Giovanni Filocamo, project manager del progetto Matefitness, proporrà inoltre una ammiccante conferenza sul tema “Tutti matematici con Harrry Potter”.

Gran parte dello Staff di Matefitness sarà dunque in trasferta, ma la Palestra continuerà comunque, durante il Festival della Matematica di Roma, la sua normale attività a Genova.